Forze dell’ordine: sospesi perché senza vaccino, richiamati per far fronte all’emergenza

Forze dell’ordine: sospesi perché senza vaccino, richiamati per far fronte all’emergenza

Prima sospesi dal servizio e lasciati senza stipendio perché hanno scelto liberamente di non vaccinarsi, e poi richiamati per far fronte all’emergenza sanitaria e al potenziamento dei controlli per le festività Il paradosso dei paradossi, Forze dell’ordine richiamati. Prima sospesi dal servizio e lasciati senza stipendio perché hanno scelto liberamente di non vaccinarsi, e poi…

Primo Levi - Intervista Rai (anni '80)

Primo Levi – Intervista Rai (anni ’80)

Primo Levi – Intervista Rai (anni ’80) Volevamo concludere quest’anno condividendo questa illuminante intervista al mio Maestro Primo Levi. E’ davvero incredibile quanto queste affermazioni e riflessioni rimangano attuali e perfettamente applicabili al presente periodo storico che stiamo vivendo. Quest’uomo aveva capito il mondo così bene che preferì lasciarlo. Pensiamoci

I danni da vaccinazioni non obbligatorie, tra cui quelli da vaccino covid, non sono riconosciuti dal ministero della salute

I danni da vaccinazioni non obbligatorie, tra cui quelli da vaccino covid, non sono riconosciuti dal ministero della salute

Danni da vaccinazioni non riconosciuti: Continua a non riconoscere i danni da vaccinazioni non obbligatorie, come quelli da vaccino covid, il Ministero della Salute. Danni da vaccinazioni non riconosciuti: Con questa strategia il Ministero addossa la totale responsabilità dei danni da vaccino su chi sottoscrive il modulo di “consenso informato”. L’ultimo Decreto Ministeriale, protocollato il 2 dicembre,…

Blitz no vax al centro vaccinale. "Siamo avvocati e carabinieri" all'hub di Palermo scatta il parapiglia

Blitz no vax al centro vaccinale. “Siamo avvocati e carabinieri” all’hub di Palermo scatta il parapiglia

Blitz no vax al centro vaccinale Blitz no vax al centro vaccinale. Irruzione no vax al centro vaccinale La Torre di Palermo. Tre uomini e una donna – due hanno dichiarato di essere avvocati, altri due hanno asserito di essere carabinieri – prima hanno rispettato la fila, poi una volta giunti al tavolo del medico…