Romania, medico ospedaliero confessa la truffa: “Non riesco più a tacere”

Il direttore economico del Deva County Hospital, in Romania, conferma che l’unità medica era più vuota, perché costretta a curare solo pazienti affetti da coronavirus. “Non riesco più a tacere. L’ospedale di Deva, con oltre 700 posti letto e uno staff di oltre 1.200 persone, tratta 97 pazienti COVID, di cui oltre l’80% asintomatici. I veri malati…